Escort Como

La città di Como e la sua provincia, è diventata negli ultimi tempi terreno ambito dal mondo della prostituzione, con un numero sempre crescente di ragazze che vendono il proprio corpo. A differenza di queste, molto meno si sente parlare di escort Como ovvero delle più classiche accompagnatrici che, più riservate, cedono le proprie prestazioni fisiche anche se generalmente a cliente più facoltosi.

Incredibile però ciò che è successo in data 30 marzo e poi riportata sulle principali testate giornalistiche inerenti le cronache della provincia lombarda. Trattasi di una questione delicata i cui nomi dei protagonisti ometteremo per questioni di privacy. Trattasi in particolare, di una storia d’amore finita rovinosamente poiché costruita sulle bugie e sugli inganni. A pagarne le conseguenze è stato un giovane ventinovenne di Como che sei mesi prima aveva conosciuto su Facebook la sua anima gemella. Lei, venticinquenne, bionda, occhi azzurri e con un corpo da favola, aveva da subito attratto l’uomo che decise così di non lasciarsela scappare.

Presentatasi a lui come una studentessa universitaria laureanda il Lingue e letterature straniere, Giovanna (nome fittizio), era in realtà una escort, il cui corpo, anzi, era ben famoso in tutta la provincia. L’unico a non sapere la reale identità della sua compagna, ignorandone il vero mestiere per sei mesi, è stato il ventinovenne comasco che, addirittura, era pronto al matrimonio.

Il ragazzo è arrivato all’infelice conclusione della sua storia d’amore dopo aver spiato il computer della sua ragazza per un breve periodo di tempo. In particolare, la venticinquenne, usava adescare i suoi clienti tramite Facebook e un altro sito dedicato a quanti cercano escort nel più totale anonimato. Inutile dire che la rottura tra i due è stata drastica e violenta, tanto da costringere i vicini di casa a chiamare le forze dell’ordine e a sedare l’uomo che aveva brutalmente percosso la escort procurandole non pochi lividi, per una prognosi di dieci giorni.

Escort Roma: Trova la tua accompagnatrice

escort-roma

Se si ha bisogno di dare una ventata di freschezza alla propria vita e lasciar perdere gli ordinari e noiosi appuntamenti con ragazze comuni, è giunto il momento di iniziare a frequentare una escort. Non è sempre facile fare colpo sulle ragazze incontrate per strada, nei bar o locali, anzi, spesso e volentieri si perde molto tempo a conquistare una donna che a fine serata non mostra un minimo d’attenzione. Fare la corte ad una ragazza spesso comporta un inutile spreco di tempo e di denaro.

Con le escort roma è diverso. La capitale è piena di splendide ragazze pronte a regalare, senza inibizioni, indimenticabili momenti a chi vuole godersi la vita, a chi vuole dire basta agli appuntamenti ordinari. Le escort vanno al di là di ogni aspettativa. Sono sempre curate e ben vestite e non trascurano i dettagli. Vale davvero la pena trascorrere parte del proprio tempo con ragazze pronte ad essere amanti ideali o grandi amiche con le quali scambiare qualche chiacchiera. Le accompagnatrici sono esperte nel dare piacere a qualsiasi tipo di uomo. Qualunque professione si pratichi e qualunque sia l’aspetto dei clienti, le escort non fanno differenza.

Se si è alla ricerca di avventure trasgressive, Roma è la città ideale nella quale sono a disposizione moltissime donne che aspettano solo di essere contattate per fissare un piccante appuntamento. Solari e dalla mentalità aperta, sono sempre molto disponibili con i loro clienti. Italiane e straniere, bionde, more, rosse, dalla pelle liscia e profumata, belle da mozzare il fiato, c’è l’imbarazzo della scelta! Vale la pena incontrare donne affascinanti come loro, desiderose di appagare le fantasie più bizzarre. Se si ha bisogno di un’accompagnatrice dalle sensuali movenze e dall’aspetto curato, le escort sono l’ideale!

Nella città di Roma non sarà difficile trovare ragazze in grado di ammaliare e stupire nel migliore dei modi, di offrire tutte loro stesse, senza freni e limiti. Una escort è capace di intrattenere il proprio cliente e fare una buona impressione in qualsiasi ambiente, ha sempre il piacere di donare un po’ del suo tempo a chi lo richiede.

Incontri trasgressivi bocca vogliosa cerco sesso bsx

bsxMi sono accorta della mia inclinazione sessuale all’università. Ricordo ancora con piacere quando ebbi la consapevolezza che non ero uguale alle mie compagne di corso, avevo si un certo fastidio a sentirle parlare delle varie scopate, che come trofei esibivano alla ripresa delle lezioni, dopo un week end che sembrava da parte loro, dedicato solamente al sesso, ma mai mi potevo pensare impegnata tra le lenzuola con una donna. Io nei miei radi incontri sentimentali provavo poco piacere, e quelle volte che l’appuntamento con i miei colleghi universitari mi portavano ad un approccio sessuale, certamente godevo ma con un coinvolgimento mentale limitato.

Poi un giorno arrivo lei, era olandese, bellissima e soprattutto conosciuta in tutto l’ateneo come bsx. Mi avvicinai a lei più per curiosità che per voglia, non riuscivo più a sopportare le donne del mio corso, che ai miei occhi assumevano sempre di più l’immagine di galline starnazzanti.

Non fui io a portarmela a letto, tutto avvenne in maniera naturale. Non ho mai saputo se per Dorette fu lo stesso, so solamente che finimmo nel suo monolocale un sabato sera, eravamo usciti a cena e qualche bicchiere di birra in più mi aveva fatto perdere tutte le miei inibizioni. Ricordo che era bellissima nel suo golfino, ricordo le sue mani che prima in maniera casuale poi in maniera sempre più diretta iniziarono a palpare il mio seno, ricordo come a cenni mi fece capire di stare tranquilla, e ricordo questa volta con eccitazione la sua faccia che si avvicino alla mia figa, e la sua lingua che inizio a farmi sentire brividi di piacere che mi portarono ad un orgasmo mai provato prima. La nostra storia duro il tempo di un semestre, fu la prima e la più bella, e mi indirizzo sulla via della bisessualità.

Dai tempi dell’università pochi maschi entrarono nel mio letto, riuscì a vincere la ritrosia che gli altri mi etichettassero, e divenni di fatto una bocca vogliosa, soprattutto di figa. Cerco per questo amiche che vogliano condividere con me questa passione, non ho problemi a rivolgermi agli annunci erotici per soddisfare le mie voglie, nella mia città d’altronde non è facilissimo “rimorchiare” chi la pensa come me.

Sono alta, un bel fisico, una quarta di seno con due capezzoli ben torniti che si innalzano quando una bocca inizia a succhiarli, una figa eternamente depilata, che al massimo del piacere schizza gli umori come fosse una fontanella. Non mi dispiacerebbe incontrare una coppia, anche se tengo a precisare che la mia attenzione maggiore sarà riservata alla lei della coppia. Non mi classifico come un omosessuale, ma come una bisessuale convinta, con una spiccata inclinazione al suo stesso sesso. Ho provato a volte la situazione che mi vede succhiare un uomo ed essere leccata contemporaneamente da una donna, ed è proprio quella a cui miro tramite quest’annuncio, un annuncio che spero abbia presto risposta.